Archivio

News

Vai all'elenco
2 Ottobre 2011   16:51

TRE PUNTI D'ORO
PALERMO-SIENA 2-0

TRE PUNTI D'ORO PALERMO-SIENA 2-0

Una partita che ad un certo punto sembrava poter sfuggire dalle mani rosanero, vinta però con lucidità e carattere. Il successo contro il Siena assume valenza doppia per la formazione di Mangia: il 2-0 di questo pomeriggio è importante per la classifica, che adesso vede la formazione di Mangia al secondo posto con 10 punti, ma soprattutto per la maturità dimostrata nel corso dei 90'. I rosanero hanno giocato un buon calcio nella prima frazione, dimostrando grande autorità nella ripresa: dopo l'espulsione di Balzaretti Silvestre e compagni si sono difesi con ordine, ripartendo in maniera pericolosa quando le circostanze lo consentivano. A decidere la sfida contro la formazione toscana le reti di Migliaccio al 19' del primo tempo e di Hernandez al 47' della ripresa.

La squadra di Mangia prova in avvio a rendersi pericolosa con alcune combinazioni sulla sinistra tra Balzaretti, Della Rocca e Miccoli che però non riescono a costruire nitide occasioni. Al 17', su angolo del numero 10 del Palermo, Pisano non riesce a trovare per un soffio la deviazione vincente. Due minuti più tardi, ancora su palla inattiva del capitano, Migliaccio è invece puntuale all'appuntamento con il gol e batte Brkic con un perfetto colpo di testa. Il Siena risponde al 27' con un pallone filtrante di Brienza che libera davanti a Tzorvas Destro: l'attaccante bianconero sfiora appena il pallone, il portiere greco si salva di piede. Poco dopo, Hernandez ci prova con un sinistro a giro che lambisce il palo anche a causa della deviazione di Terzi. Al 32' Miccoli cerca il quarto gol consecutivo su punizione al "Barbera": palla non lontana dallo specchio. Dieci minuti più tardi il salentino si ritrova a tu per tu con Brkic dopo un fortuito rimpallo a metà campo, ma non il suo diagonale non centra la porta.

La ripresa si apre con un cambio per parte: Zahavi rileva l'acciaccato Miccoli nel Palermo, Reginaldo sostituisce Calaiò nelle fila bianconere. Al 9' i rosanero restano in dieci uomini: Balzaretti, già ammonito, ferma il pallone con un braccio su un'iniziativa di Gonzalez. Romeo non può che decretare l'espulsione, Mangia sostituisce Bertolo con Mantovani. Il Palermo adesso contiene e riparte: al 17' Hernandez ci prova con una conclusione al volo deviata in angolo. Poco prima, tentativo sull'esterno della rete di Destro. La migliore occasione della ripresa capita però al 25' sui piedi di Zahavi: l'israeliano suggerisce per Hernandez che si ritrova solo davanti a Brkic, il portiere serbo respinge la conclusione dell'attaccante del Palermo, il numero 16 rosanero manca il tap-in vincente. Nei venti minuti finali il Siena prova a pungere ma non riesce a sfondare il muro rosanero, che non mostra mai veri segnali di cedimento. Per di più, al 47' Vitiello stende in area Zahavi: Romeo decreta il penalty, dal dischetto Hernandez non sbaglia. Il Palermo vince 2-0, la classifica brilla. I tifosi del club di viale del Fante possono davvero sorridere.

Multimedia correlati

Partite e classifica

Prossima partita

Fiorentina
Palermo
04.12.2016 - 20.45

L'Ultima

Palermo
4
Spezia
5

Fan Club

 
Photogallery
Videogallery