Archivio

News

Vai all'elenco
25 Aprile 2012   16:51

KAPPAO' NELLA RIPRESA
PALERMO-PARMA 1-2

KAPPAO' NELLA RIPRESA PALERMO-PARMA 1-2

Nel calcio, si sa, le partite più difficili sono spesso quelle che sembrano più semplici. Dopo la rete di Hernandez, i rosanero erano convinti di poter portare a casa senza problemi i tre punti. La rimonta firmata Okaka e Biabiany, sotto la regia di un incontenibile Giovinco, costringe invece il Palermo a fare i conti con una bruciante sconfitta per 2-1 al "Barbera".

Mutti conferma il 3-5-2 di Cesena con Munoz esterno destro, mentre Budan ed Hernandez formano il tandem d'attacco. Nello schieramento di Donadoni Okaka affianca Giovinco. Nelle fila del Palermo Hernandez dimostra subito di essere "in palla", impegnando dopo due minuti Pavarini con un destro da posizione defilata. E' il preludio alla rete dell'attaccante uruguaiano, che arriva al 6': sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Mantovani serve in area il numero 11 che da pochi passi batte di testa Mirante.

Hernandez è una vera propria spina nel fianco per il Parma, e un minuto dopo il gol si rende nuovamente molto pericoloso con una girata aerea che termina di poco a lato. La formazione emiliana prova a reagire con Lucarelli (che manca l'impatto con il pallone da buona posizione su corner) e Giovinco (punizione bloccata da Viviano), ma ad andare vicino alla rete è ancora il Palermo con Budan. Il croato al 34' salta due avversari sulla sinistra ma trova la respinta di Mirante sul suo diagonale.

Tre minuti più tardi Della Rocca è costretto a lasciare il campo, al suo posto entra Barreto. Nel finale, stesso copione di quanto accaduto in precedenza. Giovinco ci riprova su calcio piazzato ma manda alto, Budan sfiora il 2-0 con un tiro deviato che esce di pochi centimetri alla destra di Mirante.

La ripresa si apre con una rovesciata di Okaka che finisce sul fondo. Ma è ancora il Palermo ad andare vicino al raddoppio: Silvestre centra la traversa di testa su calcio d'angolo al 3'. Giovinco ha però in serbo un brutto scherzetto per i rosanero. Al 10' la punta gialloblù salta tre avversari con un numero e calcia un potente sinistro che Viviano devia come può: sulla respinta il più veloce è Okaka, che di testa realizza la rete del pareggio.

Rinfrancata dal gol, la squadra di Donadoni continua a spingere, mettendo in difficoltà la difesa rosanero. Mutti prova a cambiare l'inerzia della sfida inserendo Ilicic per Budan. Ma i rosanero hanno accusato il colpo dopo il pari, mentre gli emiliani non si fermano più. Liberato da un lancio dalle retrovie, al 25' Giovinco crossa dalla sinistra per l'accorrente Biabiany che realizza la rete del 2-1.

Ilicic al 27' ci prova da fuori area, ma non centra i pali. Mutti gioca anche la carta Miccoli nell'ultimo quarto d'ora. Ed il capitano ha sul suo piede destro la chance per il pari: il suo diagonale dai venti metri si infrange però sul palo interno. Il Palermo resta a quota 41, a più sei dal Lecce terz'ultimo.

Multimedia correlati

Partite e classifica

Prossima partita

Palermo
Chievo
11.12.2016 - 15.00

L'Ultima

Fiorentina
2
Palermo
1

Serie A Tim

  • 1Juventus36
  • 2Roma32
  • 3Milan32
  • 4Napoli28
  • 5Lazio28
  • 6Atalanta28
  • 7Torino25
  • 8Fiorentina23
  • 9Sampdoria22
  • 10Inter21
  • 11Genoa20
  • 12Cagliari20
  • 13Chievo19
  • 14Udinese18
  • 15Sassuolo17
  • 16Bologna16
  • 17Empoli10
  • 18Pescara8
  • 19Palermo6
  • 20Crotone6

Fan Club

 
Photogallery
Videogallery