2 Maggio 2008 - 15:15

Bresciano: “Penso solo a finire bene il campionato”

Bresciano: “Penso solo a finire bene il campionato”

“Questo è stato certamente l’anno più brutto della mia carriera”. È estremamente negativo il bilancio personale di Mark Bresciano a tre gare dal termine del campionato. “Le annate difficili, però, sono quelle che servono a crescere. È stata una stagione strana, sia per la squadra che per me personalmente. La vicenda del mio mancato trasferimento a Manchester ha inciso molto: è stata dura recuperare dal punto di vista mentale perché tutti, me compreso, erano convinti che sarei approdato al City e improvvisamente è saltato tutto. Quando sono riuscito a concentrarmi mentalmente ho giocato poco, anche per via di alcuni problemi fisici, ma le motivazioni non sono mai mancate. Adesso penso solo a finire bene il campionato: le tre partite che rimangono sono per me molto importanti, voglio chiudere nel migliore dei modi e tenermi in forma per gli impegni con la Nazionale Australiana. Mi piacerebbe scendere in campo già domenica contro la Lazio e magari realizzare un gol, visto che i biancocelesti sono la squadra a cui ne ho segnati di più: sarebbe una bella soddisfazione dopo questo lungo periodo senza reti”. Nonostante le assidue voci di mercato, l’australiano non è convinto che a luglio lascerà Palermo per trasferirsi all’estero. “Io sono stato bene in Italia e qui a Palermo e non c’è un posto nel quale preferirei andare. Non è detto, quindi, che io debba essere ceduto: dovrò parlare con la società e vedere se ci sono richieste concrete. Diciamo che, al momento, ci sono il 50% delle possibilità che io rimanga in rosanero”.

Ultime news

Leggi tutte le news