1 Agosto 2004 - 13:10

EMANUELE FILIPPINI: “LA SERIE A UN’ALTRA MUSICA”

EMANUELE FILIPPINI: “LA SERIE A UN’ALTRA MUSICA”

Emanuele Filippini (nella foto) aveva un sogno: un giorno suonare in uno stadio davanti a trentamila persone. Quel sogno si è avverato alla fine dello scorso campionato, quando, per festeggiare la promozione, lui, il fratello Antonio e la loro band hanno suonato al ‘Barbera’. “Ho ancora nella mente quella sera - racconta -, ci siamo emozionati. Avevamo questo desiderio che abbiamo esaudito”. Adesso, però, la musica cambia: “La Serie A è un’altra cosa. Non pensiamo di fare passi più lunghi delle nostre gambe. Dobbiamo essere ambiziosi, ma senza perdere di vista il vero obiettivo: la salvezza”. Nessuno al Palermo si sbilancia: “Non dobbiamo commettere questo errore. Lo scorso anno, per esempio, andando in giro per la città ho notato che si festeggiava prima del tempo. Per fortuna l’entusiasmo dei tifosi, seppur legittimo, non ci ha influenzato: noi siamo andati dritti per la nostra strada e alla fine ci siamo ritrovati a festeggiare. Noi ci stiamo preparando al meglio, abbiamo una buona squadra e partiamo per fare un campionato dignitoso, da salvezza tranquilla. Non vogliamo sentir parlare di zona Uefa, quinta forza e così via”.

Ultime news

Leggi tutte le news