30 Luglio 2016 - 15:10

FORMALIZZATO L'ACQUISTO DI ROLAND SALLAI

FORMALIZZATO L'ACQUISTO DI ROLAND SALLAI

In attesa delle visite mediche che verranno effettuate nei prossimi giorni, l'U.S. Città di Palermo ha formalizzato l'acquisto del talento ungherese Roland Sallai dal Puskas Academy. Operazione conclusa in prestito da 300 mila euro con un riscatto obbligatorio fissato a 2,5 milioni di euro. 

Ecco una breve biografia del nostro nuovo calciatore. 

Rapido, tecnico e talentuoso. Uno dei giovani più promettenti in circolazione. Sono queste alcune delle qualità di Roland Sallai. Nato a Budapest il 22 maggio 1997, nonostante la giovane età già da tempo ha fatto conoscere a tutta l'Ungheria le sue doti. E, insieme a Norbert Balogh, è considerato uno dei calciatori più importanti per la Nazionale magiara.

Centrocampista offensivo con propensione al gol, ha collezionato quasi 50 presenze nelle ultime due stagioni con il Puskas Academy. Squadra con la quale ha conquistato, tra le altre cose, la maglia della Nazionale maggiore. L'esordio, indimenticabile per lui, il 20 maggio 2016 contro la Costa d'Avorio. "Sarà il nostro futuro", ha assicurato il ct Bernd Storck alla UEFA (http://uefa-eurochampions.com/euro-2016-news/euro-2016wonderkid-roland-sallai-hungary/). Sallai ha inoltre guidato l'Ungheria al Mondiale U-20 nel 2015, dopo aver trascinato a suon di gol la Nazionale U-18 e quella U-19.

I riflettori su di lui si sono accesi già nell'Ungheria U-15, quando alla Nike Premier Cup ha stupito tutti segnando e regalando giocate d'alta classe. Figlio d'arte, il padre Tibor è stato centrocampista. Lo zio Sandor, invece, è stato un difensore che ha vinto cinque campionati ungheresi e ha partecipato anche ai Mondiali di Spagna 1982 e Messico 1986. Il calcio, dunque, è nelle sue vene. E per Roland, una nuova avventura. Il Palermo lo aspetta. 

Ultime news

Leggi tutte le news