24 Febbraio 2008 - 23:15

Guidolin: “Mi dispiace per i ragazzi”

Guidolin: “Mi dispiace per i ragazzi”

“Perdere sul filo di lana fa male, ma bisogna guardare avanti e pensare all’impegno casalingo di mercoledi contro l’Empoli”. Al termine della gara con il Milan, Francesco Guidolin è amareggiato più per il modo in cui è maturata la sconfitta che per i presunti torti arbitrali subiti dal Palermo. “Anche ai rossoneri è capitato di perdere al ‘Barbera’ al 90’, nel calcio questo può succedere. In realtà mi dispiace soprattutto per i ragazzi perché abbiamo pagato caro l’unico vero errore della nostra partita: in occasione del gol del 2-1 abbiamo perso ingenuamente la palla sulla fascia destra e ci siamo mossi in ritardo quando Gourcuff ha crossato, perdendo Inzaghi. Peccato, eravamo riusciti a mettere in difficoltà la formazione di Ancelotti giocando anche in modo più sciolto dopo l’1-1 e nella ripresa”. Il tecnico rosanero glissa quando gli viene chiesto di commentare il fallo da rigore su Amauri allo scadere, sul quale Giannoccaro ha lasciato correre. “Non commento gli episodi, altrimenti ci sarebbe da parlare anche di quelli che contesta il Milan. Sono polemiche stucchevoli che non fanno parte del mio modo di intendere la vita e il mio lavoro”.

Ultime news

Leggi tutte le news