8 Agosto 2009 - 23:40

IL MAIORCA SI AGGIUDICA IL 1° TORNEO WWP

TROFEO PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO

IL MAIORCA SI AGGIUDICA IL 1° TORNEO WWP TROFEO PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO

Il Maiorca ha vinto  il "1° Torneo Win Win Palermo-Trofeo Provincia Regionale di Palermo" dopo aver battuto 2-0 i rosanero nel terzo match di giornata ed 1-0 il Siviglia nella prima partita. Malgrado il risultato finale è stata una festa per il pubblico palermitano, che ha riempito e colorato il “Renzo Barbera” per incitare a gran voce i propri beniamini alla loro prima uscita casalinga della nuova stagione. L’entusiasmo è salito alle stelle tra il primo ed il secondo mini-match, quando i giocatori rosanero sono entrati in campo accompagnati dal sottofondo musicale della  propria canzone preferita scandita dagli applausi dei tifosi.

 

Prima dell’inizio dell’incontro conclusivo tra Palermo e Maiorca, tutti i componenti delle tre squadre partecipanti al torneo si sono raccolti a centrocampo per commemorare con un minuto di silenzio l’odierna scomparsa del difensore dell’Espanyol Daniel Jarque.  Partono bene i rosanero, che al 5’ si rendono pericolosi con un colpo di testa di Migliaccio che spedisce la palla alta sopra la traversa su corner di Miccoli. Dieci minuti più tardi, però, è il Maiorca a portarsi in vantaggio grazie alla conclusione vincente di Webo. Il raddoppio maiorchino arriva al 19' con il calcio di rigore trasformato da Marti, che spiazza Rubinho con freddezza. Il Palermo non getta la spugna e si fa sotto al 21’ sugli sviluppi di un corner, prima con Goian e poi con Tedesco, ma la difesa del Maiorca riesce a risolvere. Brutto episodio al 27’, quando Suarez commette un fallaccio ai danni di Fabrizio Miccoli, che è costretto a lasciare il campo in barella, sostituito da Edinson Cavani. Sul finire del tempo l’intensità diminuisce ma i rosa continuano a proporsi in fase offensiva alla ricerca del gol che potrebbe riaprire la gara. Allo scadere Cavani si propone in un’azione personale lungo il versante mancino ma il suo tiro termina fuori. Finisce 2-0 in favore degli iberici che portano a casa il trofeo, mentre il Palermo chiude il torneo al secondo posto, terzo il Siviglia.

 

PALERMO-MAIORCA 0-2

PALERMO: 83 Rubinho, 3 Goian, 5 Bovo (30’ Balzaretti), 6 Pastore (26’ Succi), 8 Migliaccio, 9 Nocerino (17’ Tedesco), 10 Miccoli (c) (29’ Cavani), 14 Bertolo, 16 Cassani (17’ Morganella), 20 Budan, 24 Kjaer.

A disposizione in panchina: 1 Brichetto, 46 Sirigu. 13 Terranova, 22 Cani, 23 Bresciano, 30 Simplicio, 73 Mazzotta, 77 Conti, 91 Adamo.

Allenatore: Walter Zenga.

 

MAIORCA: 13 Aouate, 4 Ramis, 5 Crespi, 6 Suarez, 7 Varela (43’ Tejera), 9 Webo, 11 Castro, 16 Nunes (c), 19 Marti, 20 Trejo, 23 Corrales.

A disposizione in panchina: 1 Lux, 10 Adrover, 17 Diaz, 18 Casadesus, 21 Aduritz, 24 Castellano, 26 Castellanos, 28 Enrich.

Allenatore: Gregorio Manzano.

 

ARBITRO: Gervasoni di Mantova.

 

RETI: 14’ Webo, 19’ Marti (rigore).

NOTE: Ammonito  Suarez al 27’.

---

Prima della gara conclusiva tra Palermo e Maiorca, si sono disputate le altre due gare del torneo: Maiorca-Siviglia, che ha aperto l’evento, e Palermo-Siviglia.

Ecco le cronache ed i tabellini di entrambi gli incontri:

 

MAIORCA-SIVIGLIA 1-0

Vittoria di misura per 1-0 del Maiorca contro il Siviglia, nella gara d’apertura del torneo. Partita vibrante e ricca di capovolgimenti di fronte, decisa dalla rete di Suarez al 6’ minuto. Sin dalle prime battute di gioco la squadra allenata da Jimenez gestisce bene il possesso della palla ed è molto attiva lungo la corsia di sinistra con le incursioni di Perotti.  La prima conclusione della gara arriva al 10’ con una gran botta di Marti da fuori area, ma la palla termina abbondantemente sopra la porta difesa da Palop. La replica del Siviglia non si fa attendere: un minuto più tardi Jose Carlos prova a servire Alfaro con un passaggio filtrante, ma è tempestivo l’intervento di Aouate che sventa la minaccia. Al 18’ minuto il Maiorca si porta in vantaggio con Suarez, che realizza sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Marti. Dopo il gol subito i “Sevillistas provano a reagire: al 24’ traversone insidioso dalla distanza di Jose Carlos che cerca l’inserimento in area di Alfaro, ma Aouate interviene in due tempi. Intorno alla mezzora il Siviglia va due volte vicinissimo al pareggio, prima con Luis Fabiano e poi con Perotti, ma entrambe le conclusioni si stampano sul palo della porta maiorchina. Dopo la sfuriata biancorossa, è il Maiorca a rendersi pericoloso al 37’ con Varela, che spara di prima intenzione in porta con un potente collo destro ma Palop respinge a mani aperte. Sul finire dell’incontro l’undici sivigliano tenta di riportare il punteggio in parità ma senza fortuna. Il Maiorca conquista i primi tre punti del torneo, mentre il Siviglia resta a quota zero e sarà l’avversario del Palermo nella seconda partita di giornata.

 

MAIORCA: 13 Aouate, 3 Gonzalez, 4 Ramis,  6 Suarez, 7 Varela, 10 Adrover, 16  Nunes (C), 17 Diaz, 18 Casadesus, 19 Marti, 21 Aduritz.

A disposizione in panchina: 1 Lux, 5 Crespi, 9 Webo, 11 Castro, 20 Trejo, 23 Corrales, 25 Castellana, 26 Castellanos, 28 Enrich, 29 Tejera.

Allenatore: Gregorio Manzano.

 

SIVIGLIA: 1 Palop (C), 4 Squillaci, 6 Adriano, 8 Zokora, 10 Luis Fabiano, 14 Escude, 15 Alfaro, 18 Navarro, 22 Romaric, 25 Perotti, 30 Jose Carlos.

A disposizione in panchina: 13 Javi Varas, 2 Fazio, 3 Drago, 5 Duscher, 9 Kone, 17 Capel, 21 Acosta, 40 Sanchez.

Allenatore: Manuel Jimenez Jimenez

 

ARBITRO: Peruzzo di Schio.

 

RETE: 18’ Suarez.

---

 

PALERMO- SIVIGLIA 1-0

Convincente vittoria del Palermo per 1-0 contro il Siviglia nel secondo incontro di giornata. I rosa hanno sconfitto la compagine spagnola grazie alla rete di Fabrizio Miccoli al 37’ minuto. In avvio di gara subito pericolosi i palermitani al 3’ con un traversone di  Simplicio per l’accorrente Miccoli lanciato a rete, ma il portiere sivigliano esce dall’area di rigore e spazza in fallo laterale. Un minuto più tardi, opportunità per Cavani che conclude di poco alla destra del palo su assist di Bresciano.  Al 14’ buona azione del Siviglia che si fa vivo dalle parti di Rubinho con Perotti, ma è puntuale l’intervento dell’estremo difensore brasiliano. La prima vera occasione del match arriva al minuto 27, quando Miccoli da posizione ravvicinata non inquadra lo specchio della porta difesa da Palop. A metà gara, tuttavia, l’equilibrio tra le due squadre continua a permanere: entrambe le formazioni danno vita con continuità a diverse giocate interessanti, ma senza essere concrete negli ultimi sedici metri. Ma al 37’ ci pensa capitan Miccoli a portare in vantaggio il Palermo con una splendida conclusione di destro ,su assist di Pastore, che non lascia scampo a Palop. Dopo la rete del vantaggio rosanero, la squadra guidata da Jimenez prova a riversarsi nella metà campo avversaria e si rende temibile al 41’ con un’intuizione di Fernando Navarro, ma Rubinho si fa trovare pronto. Finisce 1-0 per la squadra allenata da Walter Zenga, che si contenderà la conquista del trofeo con il Maiorca nel terzo ed ultimo match di giornata.



PALERMO: 83  Rubinho, 5 Bovo, 6 Pastore, 7 Cavani, 9 Nocerino, 10 Miccoli (c), 16 Cassani,23  Bresciano, 24 Kjaer, 30 Simplicio, 42 Balzaretti.

A disposizione in panchina: 1 Brichetto, 46 Sirigu, 3 Goian, 4 Tedesco, 8 Migliaccio, 13 Terranova, 14 Bertolo, 19 Succi, 20 Budan, 22 Cani, 26 Morganella, 73 Mazzotta, 77 Conti, 91 Adamo.

Allenatore: Walter Zenga.

SIVIGLIA: 1 Palop (c), 2 Fazio, 3 Drago, 4 Squillaci (26’st Jose Carlos), 5 Duscher, 6 Adriano (26’st Fernando Navarro), 10 Luis Fabiano, 17 Capel, 21 Acosta, 25 Perotti (26’st Romanic), 40 Sergio Sanchez.

A disposizione in panchina: 13 Javi Varvas, 8 Zokora, 9 Kone, 14 Escude, 15 Alvaro.

Allenatore: Manuel Jimenez Jimenez

ARBITRO: Gervasoni di Mantova.

RETE: 37’ Miccoli.

 

 

 

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DEL TORNEO

 

 

Ultime news

Leggi tutte le news