28 Gennaio 2018 - 10:30

LETTERA APERTA DI MAURIZIO ZAMPARINI

LETTERA APERTA DI MAURIZIO ZAMPARINI

Cari Tifosi rosanero,

c'è una data che non dimenticherò mai: sabato 29 maggio 2004.

Il "Renzo Barbera" stracolmo già nel pomeriggio, i fuochi d'artificio ad illuminare il cielo nei minuti finali della partita e l'incredibile boato liberatorio al triplice fischio per celebrare il ritorno in serie A dopo 32 anni della città di Palermo e della sua gente.

Ricordi indelebili per me e per tutti voi che amate i colori rosanero. Emozioni incredibili che non possono e non devono appartenere soltanto al passato: lo meritate voi e lo merita la squadra che ogni settimana scende in campo con l'obiettivo di onorare la maglia e vincere il campionato per tornare immediatamente in serie A.

Vedere oggi gli spalti del "Renzo Barbera" semivuoti mi addolora ed il mio pensiero è rivolto non solo a chi diserta lo stadio perché ancora deluso dalla retrocessione in serie B ma anche alle famiglie che faticano ad arrivare alla fine del mese ed ai giovani palermitani senza un lavoro che sono costretti a rinunciare ad una spesa extra come i soldi per andare allo stadio.

Per tale motivo ho deciso che, a partire dalla gara contro il Foggia, fino al termine della stagione il costo dei biglietti per le partite casalinghe del Palermo sarà drasticamente ridotto: i biglietti di Curva Nord e Curva Sud costeranno 2 euro, i biglietti di Tribuna Montepellegrino 5 euro.

Voglio ringraziare e premiare anche i nostri 2063 abbonati: la loro grande fiducia sarà ripagata con uno sconto del 50% sulle tariffe della prossima stagione per il rinnovo dell'abbonamento.

Per raggiungere l'unico obiettivo prefissato e ricominciare un ciclo vincente è indispensabile tutto il vostro amore. Il "Renzo Barbera" deve tornare ad essere una bolgia come in quel Palermo-Triestina, un tripudio di trentamila sciarpe e bandiere rosanero. 

Con tutto l'affetto possibile, FORZA PALERMO SEMPRE E COMUNQUE! 


Maurizio Zamparini

Ultime news

Leggi tutte le news