31 Agosto 2012 - 16:05

"NON VI DIMENTICHERÒ MAI, GRAZIE A TUTTI"

"NON VI DIMENTICHERÒ MAI, GRAZIE A TUTTI"

Dopo cinque lunghi anni mi sembra così strano scrivervi da ex, ma il calcio riserva anche queste sorprese.

Sono state stagioni intense, fantastiche, ricche di soddisfazioni e per questo non cancellerei nulla. Nemmeno l'anno della sofferenza che mi ha aiutato a crescere caratterialmente e professionalmente.

La decisione che ho preso l'ho maturata a maggio, al termine dell'ultimo campionato. È stata esclusivamente una mia scelta, dettata dall'esigenza di cambiare e provare una nuova esperienza, per ritrovare quella rabbia e quel furore agonistico che mi hanno sempre contraddistinto.

Nella mia volontà di cambiare squadra non hanno influito la famiglia - che ama Palermo e che avrebbe voluto continuare a vivere qui - né ragioni economiche. È stata esclusivamente una decisione presa nel rispetto della società, dei tifosi e anche nei confronti di me stesso e del mio lavoro perché tutti voi sapete che - per rendere al massimo - ho bisogno dei giusti stimoli. Motivazioni che a Palermo - dopo aver dato tutto in questi cinque anni - avevo esaurito.

Ringrazio il Presidente Zamparini per quanto mi ha dato e perché mi ha sempre trattato come un figlio, ringrazio Miccoli come capitano e fuoriclasse per la nostra amicizia e per le gioie che mi ha fatto vivere. Un grazie speciale alla gente per l'amore e l'affetto che mi ha sempre trasmesso e la società perché mi ha fatto sentire a casa.

Una mia scelta professionale non cancellerà mai cinque anni di successi e di soddisfazioni.

Palermo ed il Palermo resteranno sempre nel mio cuore!

 

                                                                                                                                              Giulio Migliaccio

Ultime news

Leggi tutte le news