8 Giugno 2009 - 21:48

Primavera: Palermo-Siena 0-0 al 45'

Primavera: Palermo-Siena 0-0 al 45'

Alla fine del primo tempo a Trento, 0-0 tra le formazioni Primavera di Palermo e Siena. Gara bella ma non troppo emozionante con le due squadre che dimostrano una determinata tensione. Meglio il Palermo sotto l’aspetto tattico, ispirato da Hernandez in grande spolvero. E’ la notte dei sogni, delle speranze. E’ la notte dove la fantasia non ha limiti, dove nella mente ti passa un'intera stagione. E’ la notte dello scudetto. Il primo vero tentativo verso la porta è del Palermo con Hernandez che va via in progressione ma viene fermato all’ingresso in area senese da Castaldo. La partita si dimostra subito vivace. Al 4’ calcio d’angolo per i rosa, pallone che arriva a Davì che scocca verso Ivanov senza inquadrare lo specchio della porta. Bella apertura di tacco al 7’ di Hernandez verso Corsino che due passi più avanti tenta di chiudere il triangolo ma calibra male l’esecuzione. Il Siena risponde con una punizione di Bigeschi deviata in angolo da Cossentino. Dal tiro dalla bandierina, Ingrassia deve uscire per evitare guai alla nostra difesa. Decimo minuto, fortunatamente la formazione toscana non sfrutta al meglio una sfortunata uscita di Ingrassia. La risposta del Palermo è in un bel colpo di testa di Hernadez deviato in angolo. Lo stesso uruguaiano dagli sviluppi del tiro dalla bandierina impegna Ivanov alla difficile parata. La gara è sempre viva con le due squadre che danno l’impressione di poter far male da un momento all’altro. Il duello più interessante è quello tra il rosa Hernandez e il bianconero Castaldo. Interessante iniziativa palermitana al 23’ con un tocco all’indietro di Corsino per la percussione di Davi neutralizzata dall’uscita di Ivanov. Il Siena si distende bene sulle corsie esterne ma la nostra difesa è attentissima sui cross in area. Bella ripartenza al minuto 29 per i rosa che ispirati da Hernandez, costringono il portiere Ivanov alla difficile parata a terra su siluro ravvicinato di Corsino. E’ stata l’occasione più limpida di questa prima frazione di gioco. Il Siena cerca di rispondere immediatamente e lo fa con Re che alza troppo la mira. Per un fallo di Corsino su Giannetti, interessante punizione per il Siena al 36’. Batte lo stesso Giannetti e spettacolare parata da fermo di Ingrassia. A Trento intanto inizia a scendere una fastidiosa pioggierellina. Il tempo scivola via senza altri sussulti e l’arbitro manda le squadre al meritato riposo.

Ultime news

Leggi tutte le news