18 Maggio 2008 - 16:55

Siena - Palermo 2-2

Siena - Palermo 2-2

Si chiude con un pareggio a Siena il campionato del Palermo. Il 2-2 finale, frutto della doppietta di Maccarone e delle reti di Jankovic e Caserta, fa scivolare la squadra di Stefano Colantuono all’undicesimo posto in classifica.
Inizia subito a ritmi sostenuti l’ultima gara della stagione che i rosanero giocano all’Artemio Franchi, sotto un sole quasi estivo. Un veloce contropiede dei bianconeri, infatti, dopo solo un minuto e mezzo di gioco, consente a Maccarone di segnare il gol del vantaggio, portando il giocatore del Siena a quota 12 reti, il numero più alto mai raggiunto da un marcatore della squadra toscana in Serie A. Il Palermo reagisce immediatamente ed una serie di calci d’angolo impegnano il portiere Eleftheropoulos. Al sesto minuto di gioco una punizione di Miccoli, assegnata per un fallo di Riganò, non centra l’obiettivo del pareggio e la partita prosegue per un quarto d’ora senza grandi emozioni, con il Palermo che non riesce a trovare lo spazio per inserirsi e raggiungere la porta difesa da Eleftheropoulos. Al ventunesimo Riganò prova una conclusione da lontano, lanciando la sfera alla destra della porta difesa da Agliardi, mentre al ventitreesimo Portanova devia in angolo un passaggio di Jankovic destinato a Miccoli. Un minuto dopo un passaggio filtrante di Migliaccio per Jankovic consente al serbo di segnare la rete dell’1-1 e rimettere tutto in discussione. Torna a pressare il Siena che al 25’ costringe Agliardi a deviare in angolo un tiro di Maccarone. Ma al 29’ un rinvio lungo di Guana raggiunge Caserta che vede Miccoli lasciato solo in area bianconera: il fantasista salentino colpisce di testa e porta in vantaggio il Palermo, raggiungendo il personalissimo traguardo dei 100 gol in campionati italiani. La partita, a questo punto, si riaccende ed al 32’ Riganò colpisce una traversa, mentre il Palermo non sfrutta un paio di occasioni prima con Cavani e poi con Miccoli. Al 42’ Caserta, colpito da un pallone, viene portato fuori dal terreno di gioco del Franchi, lasciando i rosanero in inferiorità numerica. Non riescono ad approfittarne i senesi che mancano un’occasione data da un bellissimo cross di Alberto per la testa di Riganò che, però, colpisce male e manda la palla sopra la traversa. Caserta rientra al 45’, giusto per giocare l’ultimo minuto di gioco: al 46’ l’arbitro Stefanini fischia la fine del primo tempo.
Le squadre rientrano in campo senza avere effettuato alcun cambio ed il Siena batte il calcio d’inizio. È passato solo un minuto di gioco che Cassani viene ammonito per un fallo ai danni di Alberto, che batte la punizione verso il centro dell’area palermitana ma trova un Caserta pronto a respingere. Si riparte con qualche occasione per il Palermo, Jankovic prova anche un passaggio di tacco a Miccoli che, però, non riesce a servire in avanti. Al 7’ della ripresa la prima sostituzione è per i padroni di casa con Forestieri che entra al posto di Vergassola. Due minuti dopo il Siena si rende pericoloso con un tiro di Kharja ed al 9’ Riganò serve benissimo Maccarone che tira costringendo Agliardi ad un intervento che salva la porta rosanero mandando in angolo. Il Siena continua a pressare, all’11’ viene ammonito Riganò per proteste ed al 12’ Maccarone pareggia dopo avere saltato Zaccardo e Rinaudo, siglando una doppietta che lo porta a 13 reti. Al 15’ lascia il campo Rinaudo ed entra Barzagli, sostituzione seguita da quella tra le fila del Siena al 17’ quando Guadalupi fa il suo debutto in Serie A sostituendo l’applauditissimo Alberto. Ancora un pericoloso intervento di Maccarone mentre al ventesimo della ripresa Tedesco sostituisce Caserta che continua ad accusare problemi. Il ritmo sembra adesso un po’ calato, da segnalare solo le sostituzioni; al 25’ il Siena manda in campo il giovane portiere Jaakkola al posto di Eleftheropoulos ed al 29’ un contatto tra Zaccardo e Riganò lascia a terra il giocatore bianconero senza gravi conseguenze. Al 34’ è il momento del debutto per il giovane Carbonaro che entra in campo al posto di Jankovic. Al 37’ Kharja spedisce in tribuna un pallone dopo avere tentato una difficile conclusione da grande distanza. Il resto della partita non fa registrare niente di particolare, al 44’ Portanova lascia il campo, il Siena finisce la gara in 10. Non c’è recupero ed al 45’ Stefanini fischia la fine della gara: Siena - Palermo si chiude con un pareggio.

Ultime news

Leggi tutte le news