4 Dicembre 2008 - 10:10

UNA COPPIA DA SBALLO

UNA COPPIA DA SBALLO

Fabrizio Miccoli ed Edinson Cavani, ovvero la batteria offensiva del Palermo. Dodici gol in due dopo 14 giornate di campionato. Sette il salentino, 5 l'uruguaiano, entrambi in gol (insieme a Simplicio) nell'ultima straordinaria vittoria di domenica scorsa contro il Milan. Miccoli e Cavani rappresentano una delle coppie d'attacco più forti del campionato e a loro sono oramai affidate le speranze del popolo rosanero. Oggi la Gazzetta dello Sport celebra i due rosanero attraverso le parole di due ex attaccanti rosa, Amauri e Di Michele. Il primo, punta di riferimento della Juventus, il secondo protagonista nella Premier League con il West Ham. "Faccio i complimenti a Fabrizio e Edinson - dice Amauri - perchè sono due grandi attaccanti e degli amici cui sono rimasto affezionato. Con loro mi sono trovato benissimo, abbiamo vinto insieme tante battaglie. Mi auguro di gioire con loro a fine stagione per una festa dei gol che coinvolga tutte tre. Spero che continuino a segnare, per il bene loro e del Palermo, che mi è rimasto nel cuore. Ormai in pianta stabile nella nazionale di Tabarez, Cavani si gode il momento magico anche con la maglia rosanero. Ma una chiamata "nazionale" potrebbe attendere anche Miccoli. "La meriterebbe - continua Amauri sulle colonne della Gazzetta dello Sport oggi in edicola - perchè sta giocando uno dei campionati più importanti della sua carriera. In ottica Nazionale il discorso è complicato perchè nel suo ruolo sono tanti i giocatori a lottare per una maglia". "Ho visto la partita in tv dall'Inghilterra - dice invece Davide Di Michele - ed ho ammirato Miccoli e Cavani. E' una coppia ben assortita e se giocano così bene vuol dire anche che l'allenatore è bravo. Fabrizio - continua Di Michele - era indemoniato, ha fatto gol ma poteva realizzarne altri tre se Abbiati non avesse compiuto alcuni interventi importanti. Cavani può ricoprire benissimo il ruolo di punta centrale, come sta facendo. Insieme possono mettere un bel patrimonio di gol per il Palermo, a cui sono rimasto legato. Spero davvero che domenica i miei ex compagni possano centrare a Cagliari un altro bel risultato".

Ultime news

Leggi tutte le news