11 Febbraio 2010 - 17:27

Viareggio Cup: Atalanta-Palermo 1-0 (d.t.s.) finale, baby rosa eliminati

Viareggio Cup: Atalanta-Palermo 1-0 (d.t.s.) finale, baby rosa eliminati

La Primavera del Palermo esce sconfitta 1-0 dopo i tempi supplementari dalla sfida con l’Atalanta e viene eliminata ai quarti di finale della “Viareggio Cup”. Decisiva la rete su punizione dell’attaccante orobico Gabbiadini al 3’ del primo extra time.

In avvio di gara partono forte i baby rosa allenati da Rosario Pergolizzi, che dopo appena quaranta secondi di gioco vanno alla conclusione con Laribi, ma il suo mancino dai sedici metri finisce alla destra del palo. Al 15’ verticalizzazione di Giovio per Mbakogu in posizione interessante, ma l’attaccante nigeriano non riesce nel controllo della sfera che viene bloccata da Rossi in uscita. Cinque minuti più tardi, ennesimo assist di Giovio per lo stesso Mbakogu, che lascia partire un sinistro in diagonale fuori di poco. Al 40’ Palermo pericoloso con Laribi, che scarica un potente mancino dal limite impegnando Rossi alla respinta in calcio d’angolo. Al 10’ della ripresa la squadra di Pergolizzi va ancora una volta vicina al gol con la girata in area di Mbakogu, ma è provvidenziale la chiusura in corner di Kone. Un minuto più tardi, tentativo dalla distanza di Villanova, palla fuori. Al 29’ Mbakogu scappa via a Colombo e prova a beffare Rossi in uscita con un colpo sotto, ma la sua conclusione esce di un soffio. Al 37’ Giovio si gira in area di rigore e tira, ma la sfera viene bloccata a terra da Rossi. Due minuti dopo, insidioso rasoterra dal limite di Gabbiadini che sfiora il palo. Al 44’ ci riprova il numero 9 orobico con un colpo di testa, senza però centrare lo specchio della porta. Due minuti dopo, occasionissima per i i baby rosa con Mbakogu, che ancora una volta lascia sul posto Colombo ma spreca tutto calciando fuori da ottima posizione. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro Boiano fischia la fine dei tempi regolamentari: si va ai supplementari sul punteggio di 0-0. Al 3’ del primo extra time l’Atalanta passa in vantaggio con un calcio di punizione trasformato magistralmente da Gabbiadini, con un destro morbido all’incrocio dei pali. La reazione del Palermo è nei piedi di Laribi, che tre minuti più tardi manca di poco la porta con una conclusione dal vertice. Al 13’ è lo stesso numero 10 rosanero ad costringere Rossi alla respinta con i pugni direttamente dalla lunetta del corner. Nel secondo tempo supplementare ci prova Giovio al 5’ su punizione, palla alta sopra la traversa. Alla fine del terzo minuto di recupero il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi: il Palermo esce dalla competizione, mentre l’Atalanta si qualifica alla semifinale dove incontrerà la Juventus.

---

ATALANTA-PALERMO 1-0 (d.t.s)

 

ATALANTA: Rossi, Coulibaly, Colombo, Villanova, Kone, Gabbiadini, Franciosi (33’st Crncic), Arena (38’pt Canzian), De Leidi, Meduri, Toivomaki (8’st Monacizzo).

A disposizione: Facheris, Erico, Gavazzeni, Rota, Minotti, Monacizzo, Pandiani.

Allenatore: Walter Bonacina.

 

PALERMO: Caroppo, Pergolizzi (16’st Pitarresi), Davì (9’pts Sposito), Cappelletti, Siragusa, Corsino, Giovio, Laribi (1’sts Sorrentino), Mbakogu, Adamo, Temperino.

A disposizione: Di Gregorio, Pellegrini, Bufi, Prestia, Ardizzone.

Allenatore: Rosario Pergolizzi.

 

ARBITRO: Marco Boiano di Livorno.

ASSISTENTI: Giorgio Miceli di Prato - Duccio Tronci di Firenze.

 

RETE: 3’pts Gabbiadini.

NOTE: Ammoniti Mbakogu al 18’pt, Meduri al 9’st, Villanova al 17’st, Davì al 18’st, Gabbiadini al 34’st. Espulso Rosario Pergolizzi al 14’ sts.

 

 

Ultime news

Leggi tutte le news