22 Aprile 2009 - 14:20

VIDEONEWS- INTERVISTA TEDESCO

ANCORA VOGLIA DI ESSERE PROTAGONISTA

VIDEONEWS- INTERVISTA TEDESCO ANCORA VOGLIA DI ESSERE PROTAGONISTA

Il centrocampista rosanero Giovanni Tedesco, in esclusiva per “ilpalermocalcio.it”, ha parlato dell’importante traguardo delle 250 partite in serie A raggiunto domenica scorsa contro il Bologna: “Sono molto soddisfatto e orgoglioso della mia carriera, spero di continuare così e di avere altre possibilità. Dopo la partita con i felsinei ho ringraziato pubblicamente Fabio Liverani che mia ha ceduto la fascia di capitano, è stata una scelta di tutto il gruppo e dell’allenatore”. Idolo del pubblico rosanero, Tedesco ha ricordato l’avvento del suo arrivo a Palermo: “E’ stata una scelta importante e non facile perchè ero il capitano del Genoa, ma la mia è stata una scelta di cuore. Non potevo dire di no alla squadra della mia città, avevo tanta voglia di tornare a casa e di vestire questa maglia”. Domenica prossima l’insidioso match in trasferta a “San Siro” contro il Milan: “ Noi siamo consapevoli della nostra forza. Incontreremo una delle squadre più forti del mondo. Andremo a giocarcela con umiltà e concentrazione convinti di poter far bene. Rispetto alla partita con l’Inter proveremo a non sbagliare l’approccio alla gara. In ogni caso ho tanti ricordi positivi legati alle sfide contro il Milan: quando giocavo nel Perugia più di una volta abbiamo sconfitto i rossoneri, in un’occasione anche con un gran gol di Fabrizio Miccoli”. Sei partite al termine del campionato e un piazzamento Uefa che dista solamente tre lunghezze, Giovanni Tedesco ha spiegato quali sono le ambizioni: “ Il Palermo è una squadra che ha dimostrato tutta la propria forza e può competere per un posto in Coppa Uefa, inoltre ci piacerebbe superare il record di 58 di punti in classifica. Battendo il Milan si potrebbero aprire scenari importanti, per questo è necessario restare con i piedi per terra. Gli elogi del presidente? So di essere stimato da Zamparini e questo mi rende felice, non finirò mai di ringraziarlo per questi quattro anni trascorsi in rosanero. Non mi va di parlare del mio contratto in questo momento delicato del campionato, ci penseremo a giugno”.

CLICCA QUI PER VEDERE L’INTERVISTA A GIOVANNI TEDESCO

Ultime news

Leggi tutte le news