3 Giugno 2009 - 09:28

ZAMPARINI E SABATINI

UNA PRIMAVERA D'ORO

ZAMPARINI E SABATINI UNA PRIMAVERA D'ORO

Vigilia di sogni per la Primavera del Palermo che domani (21:00) affronterà il Chievo nella semifinale scudetto del campionato di categoria. I baby di Rosario Pergolizzi potrebbero andare vicinissimi alla grande impresa. Dopo aver eliminato i campioni d'Italia della Sampdoria agli ottavi e la forte Juventus ai quarti, il Palermo si prepara alla nuova conquista. Del momento magico dei rosa, parla anche il presidente Maurizio Zamparini intervistato dalla Gazzetta dello Sport, oggi in edicola.  "Una bellissima im­presa — riconosce il numero uno di viale del Fante — su una Juventus favorita —. Il me­rito va al nostro tecnico, che co­mincia a creare le premesse per allenare un giorno la mag­giore squadra della sua città, e ai ragazzi, da Hernandez, pre­sto protagonista da titolare in prima squadra, a Cossentino, bruciato dal nostro ex allenato­re (Colantuono ndr) che non gli ha dato mai fidu­cia, e a tutti gli altri. Fra le mie arrabbiature nei confronti di Ballardini metto anche quella di non aver voluto puntare sui nostri migliori giovani, com­presi alcuni della Primavera". Naturalmente in sintonia il direttore sportivo Walter Sabatini. "Il vivaio è un settore che rappresenta il futuro della società. La città deve po­tersi identificare nella propria squadra. Per questo la crescita dei nostri giovani è di fonda­mentale importanza". A completare il commento sui baby di Rosario Pergolzzi, parla sempre alla "Gazzetta dello Sport", Rosario Argento, responsabile del settore giovanile. "Bravi tutti — sorride il dirigente rosa — e risultato sto­rico centrato con merito. Dopo la Sampdoria campione in cari­ca è toccato alla Juve, vincitri­ce del Viareggio. Al di là di Her­nandez e Cossentino, già in pri­ma squadra, in tanti hanno confermato di avere i numeri per il grande salto. Mi riferisco a Misuraca e Conti, a Davì e Mazzotta. Ma la lista è lunga. Possiamo contare su un grup­po di ragazzi con tante poten­zialità. Presto potrebbero en­trare nell’organico della prima squadra. Segno dell’ottimo la­voro fatto dal nostro staff".


 

 

Ultime news

Leggi tutte le news